Slide Articolo

Bonus fiscali per la casa, confermati per il biennio 2014-2015

Con l’approvazione della legge di Stabilità 2014 (L. 147/2013) pubblicata nella Gazzetta Ufficiale del 27 dicembre 2013 è stato dato il via libera ai bonus fiscali anche per il biennio 2014-2015. Nel 2014 si potrà godere dei massimi benefici fiscali per gli interventi di risparmio energetico e ristrutturazione. Negli anni successivi i benefici sono destinati a ridursi gradualmente.

Gli incentivi, in sintesi, sono così articolati:

Incentivo per risparmio energetico (comprende tra l’altro la sostituzione di porte/finestre con prestazioni termiche migliorative) resta confermato per tutto il 2014 al 65% per poi scendere al 50% nel 2015 e al 36% a partite dal 1 gennaio 2016 come per le ristrutturazioni.

Incentivo per ristrutturazione edilizia (valido anche per la sostituzione in manutenzione ordinaria della sola porta blindata) resta confermato al 50% nel 2014, al 40% nel 2015 e al36% per gli anni successivi.

Sul sito dell’Agenzia delle Entrate, nella sezione “Guide fiscali” sono presenti le guide aggiornate che descrivono i vari tipi di intervento per i quali si può richiedere la detrazione e riassumono gli adempimenti richiesti e le procedure da seguire per poterne usufruire.

Tags:

detrazione 65 %, detrazione 50%, risparmio energetico, ristrutturazione, bonus fiscali per la casa.